Cambiamo prospettiva: l’inclusione è la partita più importante

Una giornata sportiva per tutti

Domenica 14 maggio si svolgerà a San Fermo della Battaglia, una giornata dedicata all’inclusione e allo sport per tutti. I ragazzi del liceo Teresa Ciceri di Como, vi aspettano dalle ore 10:30 alle ore 16:00 presso il Centro Sportivo di via Lancini, per una mattinata di sitting volley, calcio e atletica bendati insieme all’associazione Real Eyes Sport e un pomeriggio di baskin (basket inclusivo) con le squadre della Polisportiva Gerenzano e di Sport4All.

Le attività sono gratuite e aperte a tutti, a partire dai 7 anni in su, per vivere insieme una giornata all’insegna dell’inclusione e della solidarietà e soprattutto per cambiare prospettiva sul tema della disabilità.

L’iniziativa è stata realizzata da 14 ragazzi tra i 16 e i 18 anni del liceo Teresa Ciceri di Como, che stanno svolgendo l’alternanza scuola lavoro presso la Fondazione Guanelliana di Solidarietà. Nell’ambito del loro percorso, i ragazzi hanno partecipato e vinto un bando della YouthBank Como con il progetto “I’m Possible – il futuro è in gioco”, pensato per sostenere lo sviluppo della YouthBank in Ghana attraverso degli eventi di sensibilizzazione e raccolta fondi.

La giornata sportiva inclusiva sarà un’occasione per parlare anche di solidarietà: i ragazzi hanno infatti creato un network con il St. Theresa Vocational Training Centre di Abor, in Ghana, una scuola di formazione professionale che accoglie 233 studenti, di cui circa il 10 per cento con disabilità fisiche. Il progetto I’m Possible permetterà a 15 giovani ghanesi di sviluppare le competenze tecniche e pratiche necessarie a realizzare progetti di utilità sociale, che potranno essere realizzati attraverso la YouthBank Ghana, che potrà essere avviata anche grazie agli studenti comaschi.

L’evento è promosso da Fondazione Guanelliana di Solidarietà, in collaborazione con Fondazione Provinciale di Comunità Comasca, l’associazione Real Eyes Sport e con il patrocinio del Comune di San Fermo della Battaglia.

Ascolta l’intervento di Mariateresa su Radio Ciao Como (al minuto 28.33):